LA NOSTRA STORIA

 

1989-2013: oltre venti anni di lavoro

L’associazione LoÏc Francis-Lee, costituita da genitori, educatori, terapeuti e cittadini interessati al volontariato e attivamente impegnati ad assicurare ad adolescenti e adulti disabili mentali un presente e un futuro rispondente alla loro dignità umana, nasce il 15 giugno 1989 per iniziativa spontanea di un gruppo di genitori ed educatori di ragazzi disabili che frequentavano in quel periodo la scuola dell’obbligo di ispirazione steineriana di Roma.

Il progetto iniziale, mantenuto nello sviluppo successivo, è stato quello di gestire – in prima persona – iniziative atte a favorire lo sviluppo della personalità, l’integrazione sociale e l’autonomia dalla famiglia di provenienza delle persone con disabilità mentale.

L’associazione si ispira, nel proprio lavoro, alla pedagogia curativa ed alla socioterapia d’orientamento antroposofico.

L’associazione è iscritta all’albo regionale delle associazioni di volontariato (decreto n. 606 dell’11/04/1994) e pertanto ha la qualifica di ONLUS di diritto ai sensi del’articolo 10, comma 8, D. Lgs. 460/97.

Le realizzazioni e la gestione ordinaria
L’associazione Loic Francis-Lee opera con due distinte strutture, localizzate in Capena (25 km a nord di Roma), nel distretto socio-sanitario RM F4:

  • Casa Loic, operante dal 1989, per un’assistenza di carattere diurno. Consiste in un edificio di circa 450mq e in due strutture prefabbricate (in legno) di circa 100mq, situate su un terreno di 34.000mq, che ospitano lavoratori artigianali, spazi per drammaterapia e arti figurative (teatro, euritmia, giochi ritmici, musica, etc…), altre terapie riabilitative, spazi per il tempo libero, locale cucina (il laboratorio di restauro del legno è distaccato in un locale nel paese di Capena).

associazione_casaloic

Nel 2003 l’Associazione è stata Autorizzata dalla Regione Lazio “all’apertura e al funzionamento del centro di riabilitazione, per il recupero funzionale e sociale di soggetti con disabilità psicofisiche sia nell’età evolutiva che nell’età adulta di ambo i sessi, denominato ‘Casa Loic’”.

Con delibera della Regione Lazio (n. 130 del 14/02/2005) la struttura è accreditata ex art 26 L. 833/78 come centro di riabilitazione per 20 trattamenti in regime semi-residenziale (modalità estensiva e mantenimento).

Nel 2012 è stata superata la verifica della Regione per il rinnovo dell’Autorizzazione e per l’Accreditamento definitivo con il Servizio Sanitario Nazionale.

  • Casa Maria Grazia, attiva dal settembre 1998 nel centro del paese di Capena. Opera come casa-famiglia, con residenza piena dal lunedì al venerdì; ospita 8 giovani con disabilità di entrambi i sessi, consiste in un edificio di 400mq sito su un terreno di 6.000mq.

associazione_casamariagrazia

Nel 2007 è stata stipulata una Convenzione con il Comune di Roma, con la quale l’Ente si è impegnato a sostenere finanziariamente gli utenti disabili residenti nel suo territorio.

dashes

Presso le nostre strutture prestano la loro opera medici, educatori specializzati, operatori full-time e part-time, giovani in servizio sociale, volontari, artigiani.